Condividi con i tuoi amici...

Riflessologia plantare e alimentazione: il Temperamento Sanguinico-Dinamico

di Daniela Roccatello

riflessologia alimentazione

Il Sanguinico-Dinamico è una persona che ha interessi che variano continuamente, è colui che si attiva e inizia ma non sempre conclude. La normalità è dall’infanzia all’adolescenza.
Danzare, saltare, giocare e cantare, come anche il volare e il cinguettare degli uccelli, tutto questo appartiene alla natura del sanguinico-dinamico.

  • La persona sanguinica-dinamica non è né magra né grassa
  • Figura slanciata e flessibile
  • Passo agile e leggero
  • Particolarmente sensibile agli stimoli esterni
  • Possiamo paragonarli agli uccelli, che sono in tutto per tutto esseri di senso (non tengono mai ferma la testina, sono sempre attivi e all’erta, nulla sfugge loro, pronti ad ogni istante a volare via)
  • Occhi chiari, azzurri, sguardo luminoso e gaio, ma si muove irrequieto sul mondo circostante
  • Viso colorito, pelle chiara e luminosa
  • S’interessa di molte cose, è estremamente recettivo al mondo circostante, passa da un’impressione all’altra, ma va poco in profondità
  • Guarda e ascolta molto, ma dopo poco tutto è dimenticato
  • La definizione “scanzonato”, gli calza a pennello, appare superficiale
  • È ricco d’idee, ma spesso gli fa difetto la perseveranza per realizzarle
  • Riflette poco, giudica presto e parla molto
  • Tende per natura all’incostanza e alla volubilità, fatica a concentrarsi, si stanca velocemente, è molto sensibile ed emotivo e si irrita con facilità

Le indicazioni alimentari per il sanguinico-dinamico

Il sanguinico-dinamico potrebbe soffrire di problematiche infiammatorie. Fatica molto a trasformare ed assimilare il cibo durante la digestione.

Gli alimenti che danno stabilità

Le sostanze amare del tarassaco, dell’equiseto, del carciofo, agiscono sul metabolismo stimolando la digestione e i processi epatici.

Ha spesso mani e piedi freddi: un aiuto può allora provenire dal miglio. Tra le proprietà del miglio, vi è dunque l’azione stimolante sul sistema del ricambio e la capacità di “scaldare dall’interno”. Il  calore che pervade dopo aver consumato il miglio è immediato e benefico.
Il miglio inoltre ha un’azione benefica sulla pelle dell’uomo rendendola morbida, liscia ed elastica; previene la caduta dei capelli che appaiono lucidi e sani.

Accanto al miglio sono molto appropriati il frumento, l’orzo e la segale, cereali caratterizzati dal forte radicamento nel terreno che, in virtù di ciò, possono equilibrare il sanguinico-dinamico, aiutandolo a sentirsi più stabile nel camminare.

Latte intero di capra e derivati del latte esplicano un’azione armonizzante e danno al sanguinico-dinamico la necessaria “stabilità”.

Sono consigliate cure a base di vegetali crudi con abbondanti ortaggi da radice (carota, rapanello, rapa, patata, cipolla, sedano rapa, topinambur, scorzonera).

Il ritmo dei pasti è di assoluta importanza e placa l’indole sanguinica-dinamica.La scelta delle pietanze dovrebbe varia re di molto, il tipo sanguinico-dinamico non ama “la solita minestra riscaldata”!

Bisogna prestare attenzione che l’individuo sanguinico-dinamico sviluppi un interesse nel nutrirsi.

Spezie ed erbe aromatiche sono senz’altro da usare abbondantemente nella dieta del sanguinico-dinamico, per la loro proprietà di stimolare il metabolismo ad un assaporare cosciente; meglio tuttavia preferire quelle delicate e dolci (vaniglia, zafferano, rosmarino, curcuma, prezzemolo, curry) a quelle forti e piccanti (peperoncino, pepe), che tendono a provocare nervosità.

Consigliati anche i frutti di bosco, ricchi di proprietà curative e hanno basso contenuto calorico, ottimi per chi ama i sapori dolci ma deve prestare attenzione alla bilancia.

Evitare gli zuccheri.